Aumento stipendi in giunta a Ivrea: le giustificazioni sui social.

Aumento stipendi in giunta

All’aumento stipendi in giunta a Ivrea che ha sollevato parecchie polemiche sono seguite le prime giustificazioni sui social. Sindaco, vice e assessori infatti in virtù di due decreti hanno potuto alzare le rispettive indennità complessivamente del 5 per cento.

Il vicesindaco Ballurio

Il vicesindaco Elisabetta Ballurio nel replicare ad un post sulle manutenzioni ha infatti menzionato l’argomento che tra mercoledì e giovedì ha tenuto banco sui gruppi social di Ivrea. “Rispetto all’indennità è al 5% e 50 euro in più sono preziose e quindi farò del mio meglio per lavorare ancora di più”. Ed evidenzia: “Anche se sono certa che l’indennità non sia l’unico parametro di valutazione. Per due anni ho rinunciato interamente alla mia indennità in comune per un ammontare di circa 26.000 euro. Ma non è per questo che spero di essere giudicata quanto per il lavoro che ho fatto e farò”.

Leggi anche:  Reddito e patrimonio: ecco le dichiarazioni dei parlamentari canavesani

Il chiarimento dalla Lega

In giunta ci sono anche due rappresentanti della Lega. Per messaggio hanno precisato che la loro indennità, intorno ai 1300 euro, è dimezzata. Ossia di quella cifra ne percepiscono il 50 per cento. Secondo le attuali norme, infatti, i dipendenti (a differenza degli autonomi) come nel loro caso prendono la metà.