Giunta Sertoli ecco come sono state suddivise le deleghe nel nuovo esecutivo di Ivrea

Giunta Sertoli

In anticipo rispetto al Consiglio comunale di giovedì, 12 luglio, è stata dunque presentata la Giunta Sertoli. L’incontro si è svolto nel tardo pomeriggio di martedì, 10 luglio, in sala dorata in municipio. Il neo sindaco   ha così completato la formazione della squadra di governo. I rappresentanti quindi lo affiancheranno dunque alla guida della città nei prossimi cinque anni.

I posti promessi in campagna elettorale

Come anticipato già in campagna elettorale  Elisabetta Ballurio Teit, dunque,  ha quindi ricevuto l’incarico di Vice Sindaco. Si aggiungono le deleghe di Commercio e Artigianato, Manifestazioni, Manutenzioni, Patrimonio e Arredo Urbano. Parte, insomma, già seguite quando Ballurio era stata nominata nella prima giunta dell’ex sindaco Carlo Della Pepa.

Gli altri ruoli chiave

Giuliano Balzola della Lega sono quindi state conferite Polizia Locale, Mobilità, Agricoltura e Sostenibilità Ambientale. La delega alle Politiche Sociali è stata conferita a Giorgia Povolo che si occuperà anche di Sistemi Educativi, Politiche Giovanili e Pari Opportunità. Il bilancio è affidato ad Elisabetta Piccoli, di Forza Italia, Assessore anche alle Risorse Umane e alle Risorse Finanziarie.  Urbanistica, Sicurezza del suolo, Edilizia Privata e Lavori Pubblici sono state assegnate a Michele Cafarelli.

Leggi anche:  Ivrea Sertoli ha convocato il primo Consiglio comunale

Le deleghe rimaste al sindaco

Il Sindaco si è quindi riservato le materie di Protezione Civile, Processi Partecipativi, Enti Partecipati, Innovazione, Sport, Cultura, Turismo e Patrimonio UNESCO. Quest’ultime particolarmente strategiche per realizzare i programmi presentati ai cittadini. “Ringrazio tutti coloro che  hanno accettato di impegnarsi nel nostro progetto per la Città di Ivrea, come Consiglieri e come Assessori. Sono certo che ciascuno potrà conferire valore aggiunto con il proprio entusiasmo e la propria competenza a partire da domani.”