Continuano le polemiche a distanza fra Lega e l’amministrazione comunale castellamontese sulla questione sicurezza in città. La Lega risponde al sindaco Mazza.

La Lega risponde al sindaco Mazza

Non si placano le polemiche a distanza fra Lega e l’amministrazione comunale castellamontese sulla questione sicurezza in città dopo gli episodi di criminalità.

L’onorevole Alessandro Giglio Vigna

“Pochi giorni fa è arrivata tramite stampa la risposta del Sindaco Mazza – tuona  l’onorevole Alessandro Giglio Vigna – sembra la scena di un film comico, non fosse che di mezzo c’è la sicurezza dei cittadini di Castellamonte farebbe ridere, i fatti quindi sono due: o il Sindaco è vittima della legge di Murphy o, come è più probabile, a Castellamonte c’è un vero problema di sicurezza, non voglio cadere nella retorica, ma, l’assalto all’ufficio postale è roba da far west!”.

Il Consigliere regionale Andrea Cane

Continua il Consigliere Regionale del territorio Andrea Cane: “tralasciamo il fatto che Mazza dice di non essere legato al PD, tralasciamo il fatto che Mazza sa perfettamente che l’On. Giglio Vigna è canavesano e da anni si occupa del territorio, siamo realmente preoccupati, al di là dell’aspetto partitico, giorno dopo giorno i cittadini di Castellamonte ci chiamano per denunciare la situazione, la paura cresce ed è chiaro che bisogna intervenire”.

Leggi anche:  Iva al 10% sugli assorbenti, in 32 firmano l’emendamento Boldrini

Giuliano Balzola, Segretario di Circoscrizione della Lega per il Territorio

Interviene anche Giuliano Balzola, Segretario di Circoscrizione della Lega per il Territorio di Ivrea-Caluso-Castellamonte: “Cogliamo il lato positivo delle parole del Sindaco Mazza, la Lega è disponibile ad incontrarlo, siamo come sempre a disposizione per dialogare e per proporre soluzioni, lo ringraziamo dell’apertura verso di noi, a Castellamonte abbiamo una Sezione di riferimento con anche dei Consiglieri di Frazione che, seppur nei Consigli di Frazione rappresentano realtà sociali, sono anche nostri Militanti, loro sono il nostro partito a Castellamonte, questo per dire che loro sono gli interlocutori per un eventuale incontro”.

Astrid Sento, Dirigente leghista provinciale

E a tal proposito chiude le dichiarazioni Astrid Sento, Dirigente leghista provinciale di Castellamonte: “dal lato della Sezione stiamo organizzando in questi giorni una visita dell’On. Alessandro Giglio Vigna alla locale stazione dei Carabinieri, ribadendo che, se siamo certi che le forze dell’ordine stiano facendo il loro dovere, da parte del Comune ci vorrebbe più sinergia”.