Perinetti attacca Sertoli: “Il Lungo Dora è vittima di incuria”. Il consigliere comunale presenterà un’interrogazione nel prossimo consiglio.

Perinetti attacca Sertoli

Si parlerà di Lungo Dora nel prossimo consiglio comunale della città di Ivrea. Il consigliere comunale Maurizio Perinetti presenterà un’interrogazione al sindaco Stefano Sertoli. “Percorrendo il Lungo Dora a piedi sul marciapiede dalla parte dove scorre il fiume – attacca il consigliere – colpisce in modo evidente la situazione di totale degrado e abbandono delle alberature site tra il marciapiede e il fiume stesso”.

Edera e fogliame

“Più di trenta piante – continua Perinetti – sono ormai completamente ricoperte di edera e altro fogliame e stanno lentamente, ma inesorabilmente, soffocando i tronchi con le negative conseguenze che questo provoca alle piante. Inoltre in corrispondenza del tratto che va dalla fine dei giardini con il monumento ai caduti della guerra 1915-1918 e via Piave si contano ben sei piante morte”.

Incuria

“Il tratto del Lungo Dora verso il fiume dove sono radicate le piante – conclude il consigliere – è ormai una selva incolta e l’erba e l’edera sta risalendo e avvolgendo anche la bella ringhiera rossa che si trova lungo tutto il corso. Una tale situazione di incuria in quella che “dovrebbe” essere la più bella passeggiata di Ivrea non si era mai vista nella nostra città”.