PSI Castellamonte, Bozzello accusa l’amministrazione comunale di non aver mai risposto ad una richiesta di incontro.

PSI Castellamonte

Si è dimesso il segretario del PSI castetellamontese Cav. Orazio Morgando Vigna. Nella nota diffusa dal presidente di sezione il Senator Eugenio Bozzello Verole, viene lanciato un attacco all’amministrazione comunale, lamentando l’inesistenza di rapporti di comunicazione.

Le accuse

Bozzello ricorda come non ci sia mai stata una risposta del sindaco alla richiesta formale di un incontro firmata proprio dall’ex segretario Morgando. L’incontro avrebbe riguardato la vita della Città: “dalla situazione imbarazzante – scrive Bozzello – di Piazza della Repubblica dove anche i platani sono stati tagliati, all’aumento della Tari in cambio di vari disservizi che i cittadini continuano a segnalare sul nostro sito, dalla delicata situazione della Discarica di Vespia dove in molti dicono essere già stata venduta ad un’ Azienda di Milano, alle condizioni del manto stradale in cui versano le strade del concentrico e delle Frazioni; ed infine dalle varie costruzioni iniziate e mai ultimate alle problematiche della sicurezza sul territorio”.

Leggi anche:  Olimpiadi Torino 2026: l’on. Ruffino attacca la giunta M5S

“Nessuna commissione a supporto della giunta”

“Volevamo altresì far rilevare al Signor Sindaco – prosegue Bozzello – che, ad undici mesi delle elezioni comunali, nonostante le rassicurazioni di fine anno che davano per scontato la costituzione, entro fine gennaio 2018, delle commissioni a supporto della giunta, di esse non se ne vede nemmeno l’ombra!”.

Bozzello segretario pro tempore

Nella prossima assemblea degli iscritti del partito verranno affrontati anche questi argomenti e verrà nominato un nuovo segretario in sostituzione del dimissionario Morgando. Segretario pro tempore sarà, appunto, il Senator Bozzello.