La sala prove Sotto Sopra di Favria, chiusa da un anno e mezzo, è oggetto di un’interrogazione della minoranza che chiede all’amministrazione comunale quale sia il futuro del locale.

Sala prove Sotto Sopra

Un’interrogazione per sapere cosa il Municipio di Favria ha intenzione di fare riguardo la sala prove che sorge proprio all’interno del palazzo comunale. Uno spazio, dedicato in particolar modo ai giovani, che da troppo tempo è chiuso. E’ quanto lamenta il gruppo d’opposizione «Per Favria Manfredi», il quale nei giorni scorsi ha presentato un documento nel quale si chiede quale sia la linea che l’attuale Amministrazione intende tenere riguardo l’argomento. Nello stesso, di carattere urgente, il capogruppo di minoranza Francesco Manfredi rimarca che la sala è «off limits» ormai da un anno mezzo.

Gli interrogativi della minoranza

Si chiede poi il perché della chiusura della sala chiamata «Sotto Sopra», cosa intende fare la maggioranza attuale di questo spazio e se sarà riaperto, nonché con quali tempistiche. Inoltre, l’opposizione propone pure l’apertura di un tavolo di lavoro congiunto con la maggioranza, nel quale coinvolgere i ragazzi interessati dall’utilizzo della sala, in maniera da trovare una soluzione al problema.

Leggi anche:  Scontro fra due auto a Front | FOTO

La risposta del sindaco Bellone

Il primo cittadino favriese, Vittorio Bellone, contattato per una replica, al momento ribatte così: «La risposta che fornirò rispetterà i termini previsti dal regolamento. Infatti, mi sembra davvero poco etico ed istituzionale dare risposte attraverso i giornali ed i media prima di darle ai diretti interessati. Inoltre, ci tengo a rimarcare che apprezzo il tono educato e rispettoso con cui è stata formulata la richiesta. Al di là di tutto questo, siamo consci della situazione. Allo stesso tempo, rimarcherei però anche che il Comune, in questo ultimo periodo, si è occupato di una serie di urgenze non indifferenti, legate in modo particolare alle scuole».