San Maurizio, 1milione di euro per il polivalente.

San Maurizio, 1milione di euro per il polivalente

Nulla si muove per la riqualificazione dell’ex opificio Ozella. Cantiere di cui si parla da un po’ di tempo ma che, ad oggi, non è ancora decollato. “Colpa del mercato immobiliare che è fermo e non sprona qualcuno ad avventurarsi in questa riqualificazione dell’ex sito industriale. – ha spiegato il sindaco Paolo Biavati nel corso del Consiglio comunale di lunedì 30 luglio – Uno dei capannoni industriali diventerà nostro e fin dall’inizio abbiamo previsto di realizzarvi un salone polivalente. Spazio di cui, nel nostro paese, c’è molto bisogno”.

Un polifunzionale utilizzando fondi comunali

“Purtroppo i tempi si stanno allungando e noi non possiamo aspettare che la situazione di sblocchi anche perchè non sappiamo quanto ci vorrà e il bisogno di uno spazio polifunzionale c’è adesso. – ha aggiunto il primo cittadino – Abbiamo previsto di realizzare una struttura al di là di quella prevista nell’ex Ozella. Finanziandola con fondi comunali e in parte con un mutuo della cassa depositi e prestiti. Questo non vuol dire che abbandoniamo l’idea del capannone ex Ozella – ha precisato il primo cittadino – ma stiamo valutando un utilizzo diverso per il Comune. Abbiamo fame di spazi”.

Leggi anche:  San Maurizio, velox: automobilisti contro il sindaco di Caselle

Il consigliere di opposizione  Canova: “Dove sarà realizzato?”

Ma il consigliere di opposizione Roberto Canova, che della realizzazione del salone polivalente presso l’ex Ozella ne sa qualcosa, avendo seguito la vicenda quando era sindaco, ha posto una domanda ben precisa: “Dove si pensa di realizzare questo salone per il quale è previsto un investimento di 1 milione di euro?”. “Abbiamo iniziato ad inserire il progetto nel Dup (Documento Unico di Programmazione), ma per il momento non abbiamo ancora definito un luogo preciso – ha risposto il primo cittadino – Sicuramente sarà in una area destinata a servizi”.