Spitale (M5S): “Sconfitti, ma non perdiamo le nostre idee”. La candidata consigliera regionale eporediese commenta così il risultato dell’ultima tornata elettorale.

Spitale (M5S): “Sconfitti, ma non perdiamo le nostre idee”

“È stata una campagna elettorale intensa e molto dura – commenta Sebastiana Spitale – e il risultato sicuramente non è quello sperato, nonostante i tanti sforzi non siamo riusciti a convincere l’elettorato a darci la fiducia che speravamo. Prendiamo atto del risultato elettorale e da qui vogliamo ripartire, analizzando gli sbagli per migliorarci, cercando di essere ancora più attenti alle istanze dei cittadini, ripensando a nuove strategie e organizzazione.

Rinascita

“Sono comunque fiduciosa – continua la candidata consigliera regionale – la batosta è stata pesante, ma dalle sconfitte siamo sempre rinati più forti di prima; già 5 anni fa successe qualcosa di simile, eppure nel 2018 siamo andati al governo del paese. Gianroberto ci ha insegnato a non perdere di vista le nostre idee, a credere nel sogno e a non arrenderci mai. Per me è stata comunque una esperienza edificante, al di là dei risultati, perché mi ha dato la possibilità di confrontarmi con varie persone e realtà del nostro Canavese”.

Leggi anche:  Zangrillo (FI): "Di Maio vittima di fake news? Il giocattolo gli è fuggito di mano"

Ringraziamenti

C’è spazio anche per i ringraziamenti. “Ringrazio – conclude la pentastellata – il gruppo di Ivrea che ha sostenuto la mia candidatura e tutti i gruppi del Canavese che mi hanno supportato in questi mesi, nonché tutti gli elettori che hanno riposto in me la loro fiducia, dandomi la preferenza. Chiudo questa parentesi elettorale, che mi ha arricchito dal punto di vista umano e relazionale, riprendendo il mio attivismo sul territorio ed a supporto dell’attività del nostro consigliere comunale Massimo Fresc”.