Quante docce al giorno? Lavarsi poco non va bene, ma anche lavarsi troppo fa male. L’incredibile risultato (scientificamente provato) è arrivato di recente da uno studio dell’Università dello Utah (Usa) da cui si evince senza ombra di dubbio che un eccesso di pulizia potrebbe danneggiare il cosiddetto «microbioma umano». Si tratta dell’insieme di batteri, virus ed altri microbi che vivono nel e sul nostro corpo, che sono anch’essi necessari al mantenimento di un corretto stato di salute.

Quante docce al giorno?

Lo staff del Centro genetica dell’Università americana ha analizzato la correlazione fra la corretta funzionalità del nostro sistema immunitario e la frequenza di docce e lavaggi effettuati. Specialmente con l’uso di detergenti tipo shampoo, balsami e doccia-schiuma (meglio le saponette, specie quelle a ph neutro). Per arrivare al risultato sopra esposto, i ricercatori hanno anche studiato una popolazione di indigeni dell’Amazzonia, gli Yanomami. Hanno riscontrato che questa comunità, dove ci si lava poco o mai, presentava una maggiore ricchezza di microbi nella loro pelle. Anzi la più alta diversità di batteri e funzioni genetiche mai riportati in un gruppo umano.

Leggi anche:  Piante domestiche contro le sostanze tossiche

Detergenti bio e con ph neutro

Alcuni di questi batteri avevano anche una forte resistenza agli antibiotici. E pur essendo entrati in contatto con essi non morivano «difendendo» in qualche modo le persone da infezioni. Secondo questa ricerca, non si dovrebbe fare più di una doccia al giorno usando detergenti più «bio» possibile e con ph neutro.