“Alto Canavese Games”: si avvicina la simpatica iniziativa che sarà ospitata da Favria (arrivata ultima nel 2018) dal 14 al 16 giugno.

“Alto Canavese Games”

Fervono i preparativi per un’altra edizione epica, ancora più ricca di novità, ma anche di emozioni, degli «Alto Canavese Games». L’iniziativa, riproposta solo pochi anni fa, sulla scia di quelli che erano i tradizionali giochi tra i paesi di qualche decennio or sono, sta prendendo sempre più piede e si sta rivelando capace di coinvolgere un numero crescente di realtà locali.

Appuntamento a Favria

L’edizione 2019, che sarà ospitata dal comune di Favria (giunto nel 2018… all’ultimo posto) ha visto un altro importante capitolo nella giornata mercoledì 10 aprile a Forno. Alle ore 21, presso il bar «Mainagioia», che sorge nel palazzetto dello sport, è stata indetta infatti una riunione tra il Comitato degli «Alto Canavese Games» ed i rappresentanti delle ben 12 squadre che si affronteranno dal 14 al 16 giugno prossimi. Ai nastri di partenza delle varie prove, tutte simpatiche, colorate, ma anche probanti, saranno le compagini di Favria, Torre Canavese, Valperga, Cuorgnè, Prascorsano, Bairo, Rivara, Pertusio, Forno, Canischio, Levone e Salassa.

Leggi anche:  Ugo Peila sugli scudi al "Tuareg Rally": 9° posto finale

Un comitato che non si è mai fermato

Il faccia a faccia è servito per parlare delle sfide da affrontare, oltre che dei documenti necessari per la partecipazione, ma anche le date di scadenza di alcuni passaggi fondamentali per allestire la kermesse. «Il Comitato non si è mai di fatto fermato – dicono dall’entourage degli “Alto Canavese Games” – Ha lavorato insistentemente per regalare una nuova avventura nel 2019. E’ giusto sottolineare che Favria si è dimostrato paese ospitale, ricco di tantissimo entusiasmo».