Andrea Manno guida la serie D della Balamunt. A Lanzo c’è voglia di crescere.

Andrea Manno guida la serie D della Balamunt

«Dopo un’annata intensa e non facile, alla guida del Parella, avevo seriamente valutato l’idea di fermarmi per un anno. Una «stagione sabbatica» in cui seguire il volley da fuori, continuano però a studiare, per migliorarmi. Poi ho riflettuto e mi sono reso conto che avevo troppa voglia di confrontarsi con allenamenti e partite. Così, ho accettato ben volentieri l’offerta della Balamunt». Andrea Manno, coach della prima squadra lanzese, al via della serie D femminile, racconta così la «pre season» vissuta nei mesi scorsi e l’approdo sulla panchina del club valligiano.

Una realtà che punta fortemente sui giovani

Una nuova sfida, un progetto da portare avanti a piccoli passi, ma comunque decisi. «Lanzo e la Balamunt sono realtà che nelle stagioni precedenti hanno lavorato sodo per far crescere il proprio movimento e che puntano tanto sulle giovani. Infatti, la squadra che ho a disposizione è composto da molte ragazze del 2004, che si divideranno tra serie D e trofei di categoria. Gli stimoli anche questa volta non mancano».

Leggi anche:  Fucine Rostagno prima nel Trofeo Isac di bocce

L’obiettivo è di confermare la categoria

L’obiettivo, senza tanti giri di parole, è naturalmente la conferma della categoria.  «Abbiamo avuto un inizio non facile, ma stiamo prendendo le misure e dimostrando di avere dei margini di miglioramento. Dobbiamo lavorare con costanza e determinazione, puntando a fare piccoli passi, mettendo in mostra le caratteristiche di una compagine che vuole fare bene».