Il Borgaro Nobis 1965 inizia il nuovo anno con una sconfitta. Passo falso casalingo per i gialloblù, che tra le mura amiche del Walter Righi perdono 2-0 contro il Savona.

Borgaro Nobis 1965 sconfitto in casa

Non inizia nel migliore dei modi il 2019 calcistico per il Borgaro Nobis 1965. Passo falso casalingo per i gialloblù, che tra le mura amiche del Walter Righi perdono 2-0 contro il Savona. A condannare l’undici allenato da Licio Russo alla sconfitta sono le reti dei liguri Virdis e Lombardi. I canavesani terminano l’incontro in 10 contro 11 per il cartellino rosso rimediato da Edalili al 29esimo del secondo tempo.

Walter Righi espugnato

Contro il quotato Savona, il Borgaro Nobis 1965 è quindi sceso in campo con De Marino tra i pali. Davanti al numero uno gialloblù, il tecnico Licio Russo ha dunque schierato Calloni, Callegari, Benassi e Campagna. A centrocampo hanno giostrato De Bonis, Del Buono ed Edalili. Il reparto avanzato è stato composto da Pinelli e Montante con Pagliero a supporto dei due centravanti.

Leggi anche:  La 1ª Stra Mathi è stata Stra...bellissima: oltre 470 i partecipanti | VIDEO

Missione salvezza

La classifica del girone A di serie D non sorride al Borgaro Nobis 1965. I canavesani occupano infatti l’ultimo posto con appena cinque punti conquistati in 18 partite di campionato. Domenica prossima, 13 gennaio 2019, i gialloblù andranno a caccia di punti salvezza fuori casa. Montante e compagni faranno visita alla Fezzanese, che si trova al decimo posto del ranking con 22 punti messi in cascina.