Borgaro Nobis 1965, conquistati altri tre punti fondamentali per la salvezza diretta dei gialloblù che domenica hanno superato 2-1 la Pro Sesto.

Borgaro Nobis 1965 scatenato

Grande e importante successo del Borgaro Nobis 1965 sempre più protagonista nel campionato di Serie D. L’undici allenato da Licio Russo si è infatti aggiudicato lo scontro la temibile Pro Sesto per 2-1. Grazie a questa vittoria la squadra canavesana porta quindi a 7 lunghezze il vantaggio di punti sulla zona playout. Decisivi per Lorenzo Parisi e compagni le reti siglate da Alfiero e Begolo. Con questa vittoria i gialloblù toccano quota 40 punti in classifica.

Quota 40 raggiunta

Nella delicata e fondamentale partita al Walter Righi contro la Pro Sesto il Borgaro Nobis 1965 è sceso in campo con De Marino tra i pali. Davanti al numero uno i padroni di casa hanno schierato nell’undici titolare Picone Chiodo, Benassi, Grillo e Gueye. In mezzo al campo e in attacco, quindi, hanno indossato la casacca gialloblù Begolo, Del Buono e Ignico. Mentre con licenza di offendere e segnare Licio Russo ha puntato sulla classe e fantasia di Alfiero, Parisi e De Bonis.

Leggi anche:  Acquasport Rivarolo, al via una nuova stagione

La legge dell’ex

Partita ricca di emozioni. Il Borgaro Nobis 1965 ha sbloccato l’incontro nella prima frazione di gara. A far esplodere di gioia il Walter Righi ci ha pensato, infatti, un lampo del bomber Alfiero. L’attaccante ha segnato quindi alla sua ex squadra. Menzione d’onore, quindi, per De Marino, che nel secondo tempo ha ipnotizzato dal dischetto D’Antoni. A poco dal termine dell’incontro il guizzo decisivo di Begolo. Quindi gol della bandiera per gli ospiti con Di Renzo ancora dagli 11 metri.