Borgaro Nobis 1965 ko tra le mura amiche del Walter Righi,  la formazione allenata da Licio Russo sconfitta 2-0 dalla capoclassifica Gozzano.

Borgaro Nobis 1965 stop casalingo

Si arresta la striscia vincente del Borgaro Nobis 1965. Dopo i successi su Inveruno e nel derby torinese contro il Casale, infatti, i gialloblù hanno dovuto alzare bandiera bianca contro il Gozzano. I rossoblù hanno espugnato il Walter Righi con il punteggio di due a zero. Sono stati quindi decisive per i novaresi le reti di Lunardon e Messias. L’undici allenato da Licio Russo resta così a quota 29 punti in classifica. Pagliero e compagni occupano il 12esimo posto del girone A di Serie D.

Gozzano scatenato

Contro la capoclassifica della categoria, il Borgaro Nobis 1965 è sceso in campo con De Marino tra i pali. Mentre davanti al portiere Licio Russo ha schierato Picone Chiodo, Benassi, Grillo e Gueye. A centrocampo e in attacco hanno giocato quindi Del Buono, Paliero, De Bonis , Alfiero, Pasquero e Sardo. i gialloblù sono stati pericolosi al 27esimo con un tiro di Pasquero. Ma sono stati trafitti alla mezzora del primp tempo da un lampo di Lunardon.

Leggi anche:  Podismo Uisp, ai Ceretti di Front trionfano Luca Cerva Perolin e Carla Prima

Missione salvezza

Nei secondi 45 minuti il Borgaro Nobis 1965 ha cercato con tutte le sue forze il pareggio. Tuttavia, a poco dal termine è stato ancora il gozzano ad andare in gol. La rete del definitivo 2-0 è stata infatti firmata dall’attaccante rossoblù Messias. Domenica 4 febbraio I gialloblù andranno in trasferta. Li attende l’OltrepoVoghera. Sarà quindi uno scontro importante in chiave salvezza. I lombardi hanno infatti gli stessi punti dei canavesani. All’andata la sfida tra le due formazioni finì a reti inviolate.