Domenica calcistica da dimenticare per il Borgaro Nobis 1965 sconfitto per 5-2 dal Borgosesia. A 4 giornate dal termine del campionato di serie D i gialloblù sono penultimi.

Borgaro Nobis 1965 ko

Brutta giornata calcistica per il Borgaro Nobis 1965. I gialloblù sono stati infatti sconfitti per 5-2 dal Borgosesia. Alla formazione canavesana non sono bastati i due gol messi a segno da Pinelli. A quattro giornate dal termine Pagliero e compagni sono penultimi nella classifica del girone A di serie D, a 5 lunghezze dallo Stresa che occupa l’ultimo posto utile per accedere ai playout.

Passo falso in trasferta

Contro l’undici allenato da Didu, il Borgaro Nobis 1965 è sceso in campo con De Marino tra i pali. Davanti al numero uno gialloblù hanno giostrato Calloni, Edalili, Del Buono, Ignico, Benassi, Pagliero, Rosso, Pinelli, De Bonis e Sardo. Al 22esimo il Borgosesia passa in vantaggio con un letale colpo di testa di Ravasi che fulmina De Martino. Pinelli pareggia dagli undici metri ma è un’illusione. Prima del riposo infatti Ravasi sigla il rigore del 2-1 per i granata.

Leggi anche:  In sei hanno percorso i "100 Chilometri del Passatore"

Ripresa da dimenticare

Nei secondi quarantacinque minuti il Borgosesia dilaga. Dopo 180 secondi Panatti corregge in rete un tiro di Ravasi portando i padroni di casa sul 3-1. Le speranze di Del Buono & Co. si infrangono sul penalty sbagliato da Sardo e parato da Del Frate. I granata, nonostante l’inferiorità numerica, segnano ancora con Pagliaro, autore di una doppietta. Serve a poco il gol del 5-2 firmato ancora da Pinelli per i gialloblù canavesani.