Bosconerese nuovo tecnico alla guida della squadra: Di Bernardo raccoglie il testimone del dimissionario Longo.

Bosconerese nuovo tecnico

Bloccata dal campo impraticabile di Montanaro, la Bosconerese riparte con un nuovo allenatore. Arturo Longo, infatti, ha dato le dimissioni dopo 4 anni e mezzo alla guida dei gialloblù e la società ha chiamato a sostituirlo Enrico Di Bernardo, stimato tecnico che nel recente passato ha guidato il Colleretto, portandolo ai play off nella stagione 2014-2015.

Di Bernardo e la Bosconerese

Amante del bel gioco, Di Bernardo era fermo da circa un anno e mezzo ed ora torna con molta voglia di fare. «C’è assolutamente l’intenzione di fare un buon lavoro – spiega il nuovo allenatore della Bosconerese – a prescindere dai risultati sarà necessario fare tutto con entusiasmo. Non conosco praticamente nessuno della rosa e questo potrebbe anche essere un vantaggio. Vedrò strada facendo i ragazzi e le loro posizioni. In rosa ci sono moltissimi fuoriquota e potrebbe pure essere che la situazione di classifica sia figlia del rinnovamento che c’è stato la scorsa estate. Farò alcune valutazioni, anche se non c’è molto tempo visto che il campionato ricomincia il 14 gennaio, sempre che il recupero non venga fissato prima».

Leggi anche:  Pecco vittoria show al Gran Premio d'Austria

Il campionato

Di Bernardo trova dunque un Girone C che conosce già, anche se il campionato vede una maggior concentrazione di squadre della nostra zona rispetto al misto canavese-biellese dei tempi del Colleretto. «Tutti mi hanno parlato bene di Longo e credo che la formazione sia a posto – chiude il neo tecnico – Ironia della sorte, poi, la prima del 2018 si gioca proprio a Colleretto dove io abito. Il campionato sarà assolutamente competitivo, anche se non ho avuto modo di vedere partite quest’anno, ci sono le due Ivrea e l’Esperanza che se la giocheranno sino in fondo. Noi vedremo strada facendo di risalire».