Celestino riconfermato dal Team Sky VR46 in Moto3, il giovane canavesano anche il prossimo anno correrà il Mondiale con la Ktm.

Celestino riconfermato

E’ con una nota della casa motoristica cche si apprende che in Moto 2 Luca Marini dividerà il box con Marco Bezzecchi su Kalex, mentre in Moto 3 le Ktm saranno di Celestino Vietti Ramus e Andrea Migno.

L’annuncio in Spagna

Da Alcaniz in Spagna lo Sky Racing Team VR46 ha fatto sapere che il 2020 sarà ricco di conferme, ma anche di novità. Continuano il loro percorso nel Team Luca Marini e Celestino Vietti Ramus, rispettivamente in Moto2 su Kalex e in Moto3 su KTM. La squadra dà invece il benvenuto a Marco Bezzecchi in Moto2 e il bentornato ad Andrea Migno in Moto3. Prosegue, quindi, il binomio Sky VR46, con l’intento di portare sul podio la nuova generazione di talenti italiani del motociclismo.

Quattro moto, 4 italiani

Celestino riconfermato e dunque il prossimo 8 marzo saranno 4 le moto schierate al via GP del Qatar, con 4 piloti tutti italiani in 2 categorie. Luca Marini, protagonista di una crescita esponenziale nel 2018 e tra i più costanti nel 2019 con 12 gare chiuse a punti e due podi, continuerà il suo percorso nella categoria intermedia con l’obiettivo di essere protagonista. Dividerà il box con Marco Bezzecchi tra i rookie più interessanti dell’intero vivaio italiano di Moto2, terzo classificato nel Mondiale Moto3 la scorsa stagione.

Celestino il miglior esordiente

È arrivata invece la conferma per Celestino Vietti Ramus, attualmente leader della classifica degli esordienti con 88 punti che valgono anche l’ottavo posto complessivo grazie ai podi di Jerez e Catalunya. Andrea Migno torna nel Team a due stagioni di distanza, come era già successo con Bagnaia. Migno aveva infatti corso con lo Sky Racing Team VR46 tra il 2015 e il 2017, conquistando una vittoria e due podi. A sei stagioni dall’esordio nel Motomondiale e dopo aver conquistato importanti risultati – su tutti la vittoria del titolo Mondiale in Moto2 nel 2018, ma anche oltre 40 podi complessivi in entrambe le cilindrate – il Team è pronto ad affrontare nuove sfide.

Leggi anche:  Scalano l'Everest in Canavese: impresa di 4 ciclisti canavesani

Le dichiarazioni

Pablo Nieto:
“Sky VR46 schiererà ancora una volta 4 moto in 2 categorie, con 4 dei più interessanti e talentuosi giovani piloti italiani. Una scelta volta a rafforzare lo spirito di squadra, un clima di lavoro costruttivo e di aiuto reciproco con le conferme di Luca e Celestino, l’arrivo di Marco e il ritorno di Andrea. Due squadre di piloti velocissimi, esperti e pronti a impressionare e a regalarci tante emozioni. Dal punto di vista tecnico, abbiamo fatto una scelta volta alla stabilità e solidità dei rapporti di reciproca fiducia che, negli anni, abbiamo costruito all’interno del paddock, estendendo le nostre partnership già esistenti con KTM e Kalex”.
Marco Bezzecchi
“Sono davvero contento di questa bella opportunità: sono arrivato nel Mondiale grazie al supporto dell’Academy e oggi poter correre con questo Team, così legato a questa realtà, mi rende molto orgoglioso. Questa seconda stagione in Moto2 sarà una sfida e darò il massimo per poter ripagare tutti di tanta fiducia”.
Andrea Migno
“Sono stati due anni impegnativi e, allo stesso tempo, formativi: ho imparato a conoscere delle nuove realtà che mi hanno aiutato a crescere come pilota e anche come persona. Quando si è presentata l’opportunità di tornare a correre con questo Team, è stato come sentirsi dire che era il momento di tornare a casa. Mi sono emozionato, tornerò nella famiglia con cui ho esordito nel Mondiale, un Team che punta sempre a migliorarsi. Ci tengo a ringraziare Sky e la VR46 per avermi dato questa nuova possibilità”.