Circuito Canavesano Uisp: eletti tutti i campioni del 2018. L’evento si è svolto a Strambino.

Circuito Canavesano Uisp: eletti tutti i campioni del 2018

Momento di chiusura ancora una volta molto partecipato quello che si è svolto lo scorso fine settimana a Strambino. Il salone polivalente cittadino ha fatto, nuovamente, da sfondo alla premiazione del Circuito Uisp Canavesano dedicato al podismo. L’occasione, domenica 25 novembre, di mettere la parola fine ad un’annata agonistica molto intensa, con in primo piano gli atleti ed i team della nostra zona.

Trofeo Seniores di cross

Partiamo dal classico trofeo dedicato alla corsa campestre. Affermazioni centrate da Francesco Regis (M18, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Alhousseny Kaba (M20, Atletica Monterosa Fogu), Paolo Boggio (M25, GPD Aldo Berardo), Emanuele Ladetto (M30, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Giuliano Franco Caresio (M35, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Alan Tapparo (M40, Polisportiva Bairese), Diego Naronte (M45, Tiger Sport Running Team), Vito Ferrante (M50, Gruppo Sportivo Interforze), Adriano Nicolelli (M55, Atletica Settimese), Bruno Bianco (M60, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Giorgio Renzo Bosonetto (M65, Atletica Monterosa Fogu), Antonio Megale (M70, Polisportiva Bairese) ed Egidio Marquis (Atletica Monterosa Fogu). A livello femminile, invece, medaglie d’oro per Chiara Brizzi (F20, Podistica Leini), Megi Stafa (F25, Polisportiva Bairese), Valeria Nota (F30, Polisportiva Bairese), Elisa Rullo (F35, Tiger Sport Running Team), Katarzyna Kuzminska (F40, Libertas Forno Sergio Benetti), Rosita Ferrara (F45, Team Peretti), Mirella Bioletti (F50, Atletica Cafasse) e Cinzia Allasia (F55, Tiger Sport Running Team), Silvia Piano (F60, Polisportiva Bairese) e Gianna Annita Vaccari (Podistica Dora Baltea).

I campioni della strada

Tra le competizioni più seguite e con un alto numero di partecipanti ad ogni appuntamento c’è il trofeo dedicato alla corsa su strada. In questo caso, a livello maschile, ancora affermazione per Regis della Durbano nelle file della categoria M18, mentre tra gli M20 ha vinto Issam Badri della Libertas Forno Sergio Benetti. Scorrendo il resto della graduatoria, primo posto per Paolo Boggio (tra gli M25), Folco Maria Oberto (M30, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Vezio Bozza (M35, Aldo Berardo), Gabriele Antonietti (M40, Usa Cafasse), Pietro Stefano Garbo (M45, Podistica Dora Baltea), Costantino De Lauri (M50, Equilibra Running Team), Giovanni Vittorelli (M55, Podistica Bairese), ancora Bruno Bianco (tra gli M60), Mario Giudici (M65, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), nuovamente Megale tra gli M70, mentre Renzo Scala (Podistica Dora Baltea) ha chiuso al comando tra gli M75. Nelle gare in rosa, invece, hanno terminato con l’oro di categoria Erica Pegoraro (F18, Bairese), Elena Bianco Morghet (F20, sempre della Bairese), nonché Elisa Picardi (F30, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Elena Zenovia Buraciuc (F35, Bairese), Michela Vigna Ton (F40, Avis Ivrea), Rosita Ferrara (F45, Team Peretti), ancora la Bioletti (tra le F50), oltre a Monica Brancaleoni (F55, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Silvia Piano (F60, Bairese) e Teresa Archina (F65, nuovamente della Bairese).

Leggi anche:  Circuito Canavesano Uisp: assegnati i titoli vertical 2018

I «forzati della montagna»

Spazio, infine, ai vincitori di un delle discipline più dure e provanti del podismo locale, ovvero la corsa in montagna. Partendo ancora una volta dalle categorie al maschile, ad essere stati incoronati «re» della disciplina sono stati a livello M20 ancora Badri (Libertas Forno), Paolo Pescetto (sempre del Forno) tra gli M25, Matteo Vacca Cavalotto (Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77) tra gli M30 e nuovamente Caresio tra gli M35 (corre pure lui per la Durbano). Prima piazza, poi, per Maurizio Giacoletto Papas (M40, Libertas Forno), Stefano Giaccoli (M45, Aldo Berardo), Pierluigi Monticone (M50, Podistica Dora Baltea), Gianfranco Paradiso (M55, Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77), Renato Marchetti Porro (M60, Team Peretti), Giorgio Renzo Bosonetto (M65 Atletica Monterosa Fogu), di nuovo Megale (Bairese) tra gli M70 e Marquis (Monterosa Fogu) tra gli M75. Tra le donne poche quelle che hanno completato il numero minimo di gare per essere premiate. Affermazioni di Romina Giacoletto Papas (Libertas Forno) nelle fila delle F30, Alessia Minellono (Podistica Dora Baltea) tra le F35, Silvia Porceillon (Avis Ivrea) tra le F40, Barbara Goglio (Aldo Berardo) tra le F45. Infine, vittoria tra le F50 per Cristina Benedetto (Podistica Leini), per Paola Borio (Aldo Berardo) tra le F55 e di Rosina Sidoti (Durbano Gas Energy Masso Sport Rivarolo 77) tra le F60.