Città Metropolitana «sfratta» la Pnc Basket: il Camp si svolgerà a Nole.

Città Metropolitana «sfratta» la Pnc Basket: il Camp si svolgerà a Nole

Sembrava tutto a posto. Pratiche burocratiche (tante) effettuate ed autorizzazione concessa. Oltre due mesi fa. La PNC Pallacanestro Nole-Ciriè era pronta ad iniziare il “PNC Camp” nelle palestre di via Prever di Ciriè con un nutrito numero di ragazzi iscritti per prendere parte alla serie di attività alla “scoperta” del basket, programmate dal 10 al 29 giugno. Una sorta di “centro estivo” puntando sulla disciplina sportiva del basket, imparando a giocarlo, divertendosi.

Ma la Città Metropolitana ha fatto dietrofront vietando l’utilizzo delle palestre di Ciriè

Quando mancano una ventina di giorni all’inizio del “PNC Camp” dalla Città Metropolitana arriva la doccia fredda per la Pnc del presidente Biagio Morelli. «La Città Metropolitana ci comunica tramite una lettera arrivata un paio di giorni fa che non potremo utilizzare le palestre di via Prever causa lavori da effettuare – spiega arrabbiato Morelli – Una vergogna! Oltre due mesi fa l’autorizzazione ad utilizzare quegli spazi c’era. Possibile che la Città Metropolitana non sapesse di questi lavori da far partire? Noi abbiamo pianificato un programma di attività in base a quegli spazi. Abbiamo ricevuto molte iscrizioni di bambini e ragazzi, preso accordi ed impegni con le famiglie che credono in noi e in quello che facciamo. E poi? Arriva il divieto, l’impossibilità di usare gli spazi di via Prever a Ciriè. Ci siamo rivolti all’Amministrazione comunale ciriacese ma non abbiamo trovato soluzioni alternative. Non ci sono, a Ciriè, spazi liberi per effettuare questa nostra iniziativa. Con il sindaco Loredana Devietti abbiamo cercato un soluzione ma non ci siamo riusciti. Abbiamo scritto alla Città Metropolitana per esternare il nostro sgomento per questa situazione. Non si può dire prima che tutto va bene, inviarci un disciplinare su come utilizzare le strutture e l’avviso di pagamento delle medesime per l’utilizzo – prosegue Morelli – e poi vietare il tutto dandoci il benservito senza pensare alle conseguenze. Per noi è un danno economico, di immagine. Ci ha buttato nel panico questa situazione e pensavamo di dover annullare il tutto deludendo moltissimi ragazzi e le loro famiglie».

Il sindaco di Ciriè Loredana Devietti: «Abbiamo cercato di trovare una soluzione»

Il primo cittadino di Ciriè Loredana Devietti ce l’ha messa tutta per trovare una soluzione ma non è stato possibile. «Tutte le palestre della nostra città sono già impegnate per quelle date perchè tra due settimane partiranno più di 15 Centri Estivi a Ciriè. Abbiamo cercato in tutti i modi di risolvere la situazione con Pnc ma non è stato purtroppo possibile. Mi spiace davvero molto».

Morelli: «Grazie al sindaco Bertino e alla sua Amministrazione il nostro Camp è salvo e si potrà fare»

E’ grande, immenso, il ringraziamento che Biagio Morelli e tutta la Pnc rivolgono al sindaco uscente di Nole Luca Bertino e alla sua Amministrazione. «Bertino ci ha salvati – sottolinea Morelli – In soli tre giorni e con il week end di mezzo ha risolto la situazione dando la concessione di spazi nolesi per la nostra attività sportiva. Il Camp si potrà svolgere come da programma. Non a Ciriè, ma nelle palestre della scuola Media di via Martiri della Libertà e presso la palestra della Primaria di via Genova. Quattro, come da programma, i campi che verranno allestiti per le attività sportive. Siamo davvero grati a Bertino. E’ stato subito disponibile, si è impegnato per risolvere il problema e ha salvato la nostra attività con i ragazzi. Di questo gli saremo sempre grati». Tutto confermato, quindi: il Camp Basket della Pnc sarà a Nole.