Un mercoledì da leoni per la Coppa Piemonte di Promozione. Turno in chiaro-scuro per le canavesane. Grazie ai gol in transferta, Volpiano e Banchette Ivrea si aggiudicano i derby con la Rivarolese e il Quincitava.

Coppa Piemonte di Promozione

Mercoledì sera di Coppa Piemonte di Promozione a Rivarolo. Dopo lo 0-0 di dieci giorni fa, i padroni di casa incrociano nuovamente i tacchetti con il Volpiano. L’allenatore delle volpi argentate, Santoro, schiera la squadra con un inedito 4-4-2 che vede come finalizzatori Gnisci e il ritrovato Actis Grosso. Proprio quest’ultimo al 34’ della prima frazione di gioco porta in vantaggio gli ospiti con una cannonata dal limite che non lascia scampo al portiere rivarolese.

Volpi argentate avanti tutta

Nella ripresa la Rivarolese esce dal guscio e torna in corsa per il passaggio del turno di Coppa Piemonte di Promozione. Dopo una decina di minuti, il granata Querio sigla l’uno a uno approfittando infatti di un’uscita poco ortodossa del numero uno volpianese Tulino. Piove sul bagnato per il Volpiano, che quindi al 15esimo resta in 10 per il doppio giallo sventolato al giovane Salza. La Rivarolese alza il baricentro e monta l’assedio in cerca del gol qualificazione. Ma il “muro” biancoblù, eretto da Di Benedetto e Gaudeni, regge botta “sigillando” l’uno a uno fino al triplice fischio.

Arancia meccanica

La serata di Coppa Piemonte di Promozione ha regalato grosse emozioni anche nell’eporediese. A Bollengo, dove la partita viene anche temporaneamente sospesa per un problema tecnico all’impianto di illuminazione, esulta l’Ivrea 1905. Gli arancioni rimontano da 0-2 e si qualificano grazie alle reti segnate da Chiappero, Baldi e Tallarida. Al Banchette Ivrea basta un guizzo di Gualtieri per pareggiare in trasferta ed estromettere i nerostellati dalla manifestazione.