Davide Ghisetti si prepara per gli Europei di canoa in Slovacchia. In questi giorni le gare continentali.

Davide Ghisetti si prepara per gli Europei di canoa in Slovacchia

Tutto pronto per i prossimi Campionati Europei canoa slalom di categoria, che avranno luogo dal 3 al 7 di luglio. Liptovsky Mikulas, località della Slovacchia, è il luogo designato ad ospitare la kermesse continentale che tra l’altro vedrà tra i possibili protagonisti il nostro Davide Ghisetti. Il canoista eporediese dell’Ivrea Club, nella seconda tappa di Coppa del Mondo che si è tenuta sempre nella stessa nazione, ma a Bratislava, ha gareggiato con l’intento di prepararsi ulteriormente al prossimo evento. Purtroppo non è stata una trasferta delle migliori, come confermato dal deludente 53° posto finale, che non gli ha permesso di passare le semifinali, per colpa di una serie di errori. Insieme agli altri componenti della squadra azzurra Under 23 ha comunque fatto esperienza ed ora è carico per una manifestazione che solo 12 mesi fa l’ha visto chiudere con l’ottavo posto e nella quale ha la ferma intenzione di fare di nuovo del suo meglio per emergere.

Giovani eporediesi impegnati anche nella Junior Cup

Restando alla squadra della città dalle rosse torri, i giovanissimi si sono dati appuntamento a Solkan, in Slovenia, per due tappe dell’«ECA Slalom Junior Cup». Purtroppo in questo caso non si sono registrati piazzamenti a medaglia per i canavesani. Questo non toglie che sia stata una trasferta importante al fine di collezionare molta esperienza. A livello individuale, comunque, di rimarcare alcune ottime prestazioni, come quella di Michele Pistoni che ha concluso 12° in finale nel K1 Under 14 (con al via 80 concorrenti), nonché il piazzamento di Matteo Pistoni, risultato 8° nel K1 Under 16 (complessivamente 60 classificati), il quale si è fatto sfuggire il podio per colpa di 4 punti di penalità. La squadra eporediese ha visto inoltre impegnati Simone Marchegiano, Lucia Pistoni, Lorenzo Gregotti, Pietro Silini, Paolo Fochesato, Lorenzo Cardini, Pietro Perazzo e Lorenzo Spertino.

Leggi anche:  Vigliocco alla guida degli Sci Club Canavesani

In territorio italiano protagonisti invece i Master

A chiudere lo spazio dedicato ai Master, che si sono dati di recente appuntamento sul Naviglio Martesana per alcune gare di discesa classica e sprint. Riscontri di tutto rispetto quelli che sono stati conquistati nell’occasione, ad iniziare dalla doppia affermazione di Giuseppe D’Angelo nella classe Master +65. Tra le file dei Master +45 ottimo secondo posto di Stefano Minori nella gara classica di sabato e vittoria annullata nella sprint di domenica dal giudice di gara, purtroppo per un lieve ritardo con cui l’atleta si è presentato al via.