E’ tempo di riscattarsi per la Brb Ivrea di bocce. Derby piemontese nella Coppa Europa.

E’ tempo di riscattarsi per la Brb Ivrea di bocce

La Coppa Europa di bocce rappresenta un traguardo prestigioso da raggiungere per la Brb Ivrea, ormai da diverse stagioni alla ribalta del panorama tricolore della disciplina. Ancor di più dopo l’amarezza provata per avere perso il titolo nazionale 2019 ad un passo dagli spareggi. Scudetto inseguito e fortemente voluto, ma sfuggito davvero per pochissimo. E proprio la ribalta continentale sarà l’occasione d’oro per «vendicarsi», per il gruppo guidato dal direttore sportivo Aldino Bellazzini.

Domani, sabato 18, c’è la sfida con la Perosina

Dopo aver eliminato i francesi del Cro Lyon negli ottavi, ora nei quarti di finale la formazione in casacca rossa ritroverà la compagine che le ha soffiato il tricolore, cioè la Perosina Boulancier. Per uno strano scherzo del destino, quindi, già nel prossimo turno sarà derby tutto di marca italiana, con le due nostre rappresentanti che duelleranno sulla distanza dei due confronti. Quello di andata è in programma nel prossimo fine settimana, cioè il 18 maggio, a Salassa, mentre il ritorno, che invece sarà ospitato sui campi della bocciofila di Perosa Argentina, è in calendario il 1° giugno.

Leggi anche:  Team Judo Canavese più volte sul podio nella trasferta di Torino

In casa eporediese c’è voglia di rifarsi…

Emozioni forti quelle che sono attese sia nell’andata che nel ritorno, dato che si affronteranno due sodalizi forti, con grandi individualità, ma anche con altrettanti gruppi di qualità, che animeranno ogni singolo match. La voglia di rifarsi dell’Ivrea è grande, ma servirà massima concentrazione e bisognerà evitare gli errori commessi in campionato.