Il frontese Nicolò Daniele ottavo all’Europeo Under 20. Grande soddisfazione in casa Azimut.

Il frontese Nicolò Daniele ottavo all’Europeo Under 20

Ottavo posto a livello continentale. Un risultato davvero di tutto rispetto per il giovane e promettente mezzofondista frontese Nicolò Daniele (nella foto), portacolori dell’Azimut Atletica Canavesana, al via dei Campionati Europei di Boras con la maglia della nazionale italiana. Due volte oro nazionale (indoor ed outdoor), il ragazzo di Ceretti, che studia a Rivarolo ed è cresciuto, sportivamente parlando, sotto l’ala protettrice della Balangero Atletica Leggera ha saputo ritagliarsi un posto da protagonista nel trofeo 2019 riservato alla categoria Under 20.

Era partito dalla 22esima posizione

Seguito da Sara Chiellino, il giovane azzurro prima si è qualificato per la finale, poi partito nell’ultima corsa dell’edizione 2019 dal 22esimo posto è stato capace di risalire la china, terminando nella «top ten» sulla distanza dei 1500 metri. Ad essere un po’ pignoli, Nicolò avrebbe potuto forse fare anche meglio: infatti, per alcuni tratti della corsa Daniele non è riuscito a «fare la gara», gestendo forse la sua prova con qualche «calcolo» di troppo.

Leggi anche:  Karate, all'open internazionale di Catania grandi risultati per Giulia Sartoris

Il canavesano era alla sua prima esperienza su questo palcoscenico

Ma va pure detto che il canavesano era alla sua prima esperienza in un evento di tale portata e l’emozione, non si può negare, si è anche fatta sentire. Però, l’ottava piazza centrata alla fine rappresenta un riscontro davvero positivo, che ripaga il giovane alfiere dell’Azimut e del Balangero dei tanti sacrifici e del lavoro svolto in questi anni, per arrivare sino a qui.