Il Trofeo Bianca e Roberto riporta il rugby in primo piano. Ad Ivrea tre giorni di sport spettacolo.

Il Trofeo Bianca e Roberto riporta il rugby in primo piano

Ancora un successo per il tradizionale torneo giovanile nazionale di Rugby «Bianca e Roberto» giunto alla diciannovesima edizione ed organizzato dall’Ivrea Rugby Club. L’evento riservato alle categorie Under 12, 10, 8 e 6 ha concluso una tre giorni di rugby, birra, musica e cibo presso lo storico campo sportivo di rugby «D. Santi» del quartiere San Giovanni.

Tante le categorie che sono scese in campo

Nella giornata di sabato, con Open Day Propaganda, l’Ivrea Rugby Club ha aperto le porte a tutti i bambini e bambine, per far scoprire da vicino questo sport. In mattinata la gara del campionato Under 18 tra Ivrea Rugby e FTGI Embriaci, con la vittoria degli eporediesi per 38 a 19 ed accesso al barrage per partecipare al campionato Elite. Nel pomeriggio il torneo Under 18 femminile con Biella e Cus Torino, società partecipanti pure al torneo Under 14. L’Under 16 femminile di Ivrea ha a sua volta giocato con Cogoleto e CUS Torino.

Leggi anche:  Grande successo a Locana per lo stage dedicato ai portieri

Per i padroni di casa non sono mancate le soddisfazioni

E’ stata poi la volta del campionato Under 16 tra Ivrea Rugby e Volvera Rugby. Al torneo giovanile di domenica hanno invece preso parte Ivrea, Rho, Stade Valdotain, Valle d’Aosta Rugby, Chieri, Giuco e Avigliana. Primo posto per i padroni di casa in tutte le categorie, determinando così anche il titolo di miglior società. Miglior giovane promossa è risultato Davide Grassi dell’Under 10 Ivrea.