Il Velo Club Eporediese ricorda l’amico Angelo Malerba. E’ stato presidente onorario del sodalizio.

Il Velo Club Eporediese ricorda l’amico Angelo Malerba

Il Velo Club Eporediese ricorda, con il cuore pieno di dolore e gli occhi carichi di lacrime, quello che è stato un personaggio simbolo della sua storia, ovvero Angelo Malerba, scomparso a 90 anni lo scorso primo luglio. Il presidente onorario del sodalizio canavesano che si dedica al ciclismo giovanile è stato non solo un appassionato, ma un uomo di sport vero e sincero.

E’ entrato nella società all’inizio degli anni ’70

«Ricordare Malerba per noi non è cosa facile, almeno in seno al Velo Club Eporediese, la società ciclistica che ha avuto l’onore di averlo tra le sue fila come valido collaboratore – dicono dal team – Non è stato uno dei fondatori nel lontano 1966, ma quando è approdato, quasi per caso, agli inizi degli anni 70 si è subito integrato, essendo una persona speciale e simpatica, con una spiccata personalità che metteva a disposizione dei più giovani.

Leggi anche:  Vernissage Juventus a Villar Perosa, oggi la tradizionale partitella in famiglia

E’ stato anche direttore sportivo ed allenatore

In veste di direttore sportivo e allenatore non ha, forse, avuto quelle soddisfazioni che meritava. In compenso è riuscito a creare intorno a lui un ambiente familiare. Finita la sua attività come ds, si è dedicato con infinita passione alle più svariate mansioni e incombenze all’interno della società». Un ulteriore ricordo speciale gli sarà dedicato domenica 14 a Rivara, in occasione della gara ciclistica femminile che il Velo Club curerà insieme al Comune.