In Slovenia l’Ivrea Canoa Club si difende egregiamente. Carolina Massarenti in primo piano.

In Slovenia l’Ivrea Canoa Club si difende egregiamente

Dopo gli ottimi riscontri colti a Pianezza, in occasione dei Regionali di specialità, ma anche i buoni riscontri della trasferta nelle acque della Francia, nuova serie di risultati di livello internazionale. La compagine dell’Ivrea Canoa Club questa volta si è presentata, con la sua squadra agonistica, in occasione dello slalom di Solkan, evento che si è svolto in Slovenia. Due le prove che si sono tenute nella zona che sorge sul confine italo-sloveno, con i canavesani che hanno confermato la loro bravura.

Tra gli atleti in primo piano c’è la Massarenti

Gli atleti guidati dal tecnico Roberto D’Angelo hanno preso parte alla competizione Open, uscita consistente in un valido test che senza dubbio permetterà di fare ulteriori passi avanti verso la forma migliore. Partiamo dalla prima delle due giornate: nelle finali Carolina Massarenti (categoria C1) ha conquistato la seconda piazza, mentre Lorand Gjoshi (impegnato nel K1) ha chiuso 5°. Invece, Davide Ghisetti ha terminato nono nel K1 ed ottavo nella C1, mentre ancora nel K1 Erica Piatti è risultata ottava. In qualifica una penalità da 50 punti ha rovinato la splendida prestazione di Matteo Pistoni, alla fine risultato 29°.

Leggi anche:  Laura Oberto da record sugli 800 agli Europei

I risconti della seconda giornata di gare a Solkan

Passando al giorno due della gara internazionale in territorio sloveno, ancora un podio a firma di Carolina Massarenti, che nella classe C1 ha concluso con la terza piazza. Medaglia di legno per Davide Ghisetti nel K1, categoria dove si sono registrati pure il sesto posto di Gjoshi, l’ottavo di Matteo Pistoni, ma pure la sesta piazza di Erica Piatti a livello femminile. Infine, nelle selezioni della classe C1 Ghisetti si è classificato 11°.