Italiani Amatori in pista: che spettacolo a San Francesco al Campo. E’ stato uno degli aventi della Settimana Tricolore.

Italiani Amatori in pista: che spettacolo a San Francesco al Campo

Nonostante il maltempo abbia provato a mettere i bastoni tra le ruote agli organizzatori, la prima parte della «Settimana Tricolore» ha offerto il giusto spazio anche agli Amatori. I quali hanno visto il programma rivisto e corretto, nonché concentrato nella giornata di domenica 28 luglio. Lo spettacolo ed i bei momenti di sport dedicato alle due ruote non sono mancati.

Atleti di tutte le categorie impegnati al Francone

Partiamo dalla classe M8, con Graziano Pantosti (Team Breviario) capace di conquistare sia la Corsa a punti che lo Scratch. Il compagno di team Angelo Onofri, invece ha fatto suo l’oro nei 500 metri da fermo e nella Velocità. Tra gli M6 affermazione di Roberto Dardi (Team Breviario) nei 500 metri da fermo, di Luciano Pasquini (Team Bike Ballero) nell’Inseguimento 2 chilometri e di Giuseppe Ravasio (Team Breviario) nella Corsa a punti (atleta quest’ultimo protagonista anche nell’Inseguimento e nello Scratch).

Leggi anche:  Karate, all'open internazionale di Catania grandi risultati per Giulia Sartoris

Tra i migliori Picco, tre volte sul podio alto

Ben tre maglie di campione per l’M4 Alessandro Picco (SC Bike Delu Mapei), primo nell’inseguimento 3 chilometri, nella Velocità e nei 750 metri da fermo, come del resto ha fatto Luca Mangiarotti fra gli M1 (Team Breviario), oro nei 1000 metri da fermo, nella Corsa a punti e nello Scratch. Fra le file degli M2 Enrico Giuliani (Asd Audax Fiormonti) mette tutti in fila nell’Inseguimento 3 chilometri e nei 1000 metri da fermo. Infine, da segnalare che in ambito femminile a gareggiare sono state due concorrenti, ovvero Francesca Gasbarroni (SQ Corse Ciclo Officina) e Patrizia Spadaccini (Monteponi ACD), quest’ultima volto noto della specialità, essendo stata campionessa italiana negli anni ’80 e vincitrice di due medaglie d’oro alle Paralimpiadi di Atlanta del 1996.