La Brb Ivrea fa sua la prima edizione del Memorial Avetta. Bocce, quasi 200 le squadre al via.

La Brb Ivrea fa sua la prima edizione del Memorial Avetta

Grande successo per la prima edizione del torneo di bocce dedicato al ricordo di Flavio Avetta, che nello scorso fine settimana si è concluso nel bocciodromo di Salassa. Ben 99 le quadrette, dalla categoria A alla C, che si sono sfidate davanti ad un folto pubblico, a dimostrazione del grande attaccamento del mondo delle bocce al pluricanpione canavesano, prematuramente  scomparso il 19 ottobre del 2018 all’età di 66 anni.

Flavio, giocatore dal palmares straordinario

Dopo le stagioni d’oro passate alla Brb Ivrea, Flavio era «migrato» al Gaglianico, contribuendo in modo determinante alla promozione in serie A. Personaggio d’altri tempi, leale, sportivo, grande signore dentro e fuori dai campi, ha vantato un curriculum invidiabile, fatto di 4 scudetti, 2 Coppa Europa, 1 titolo italiano nel tiro di precisione, 1 titolo a coppie, 2 titoli a quadrette (quasi tutti indossando la maglia del club eporediese). Da ricordare anche le 6 vittorie alla «Targa d’oro Città di Alassio», quelle al Gran Prix di Nizza e di Gap, solo per citare le principali.

Leggi anche:  Blitz Balangero tra le protagoniste della «regular season» nel trofeo Under 16

In finale ad arrendersi è stato il Pozzostrada

A conquistare il successo, neanche a farlo apposta, la Brb Ivrea, che in finale ha battuto 13-0 il Pozzostrada. Sono stati i campi di Salassa, Rivara, Ponte Masino, San Giorgio, Strambino e Chivasso ad ospitare le varie gare di qualificazione. In semifinale la Brb di Bellazzini-Crestodina-Curtoli-Grattapaglia si imponeva sul Valle Elvo di Cinalli-Gabasio-Girelli-Levis per 13 a 3, mentre nell’altra parte del tabellone Vailati-Belliero-De Lorier-Accaminotti battevano la Silpa Ragusa di Sacerdoni-Devietti-Berruti-Gianaro per 8 a 7.