Motocross spettacolo sulla pista di San Benigno nelle settimane scorse grazie all’MC Rivarolo.

Motocross spettacolo sulla pista di San Benigno

Una ripartenza con il botto per l’MC Rivarolo Racing di motocross. E lo ha fatto con una gara che ha visto oltre 170 partenti. E’ accaduto l’8 aprile scorso, sul tracciato fettucciato che è stato realizzato a San Benigno. Il tutto grazie alla collaborazione del Comune, in primis il sindaco Maura Geminiani, il vicesindaco Giorgio Culasso, l’Assessorato allo sport, nonché Domenico Giraudi, che ha messo a disposizione il terreno.

La kermesse era inserita nel trofeo regionale Asi

L’evento, realizzato sotto l’egida Asi e valido per il Campionato Regionale, ha visto i partecipanti confrontarsi su di un circuito disegnato dal pluricampione frontese Carlo Rotella. Entrando nello specifico dei risultati, affermazione a punteggio pieno per Luca Raggi del Moto Club Urio Reami di Leinì (Suzuki RMZ 250), dominatore di entrambe le finali. Sul podio sono finiti poi Alain Bellio e Nicola Lauro (pari merito). Tra gli Expert doppietta di Lorenzo Careglio. Tra gli alfieri del moto club rivarolese si sono messi in luce Andrea Massaia, (vincitore di gara 1) e Alberto Diodato, risultati secondo e terzo nella classe Esordienti, dietro allo scatenato Davide Dainese.

Leggi anche:  Pedalata di successo in onore del campioncino Egan Bernal

Tanti i piloti di qualità protagonisti nell’occasione

Arrivando alla categoria Sport, primo posto di Mattia Cravero, con il nolese Massimo Bellio settimo assoluto. Il suo concittadino Massimo Bertone è stato il più bravo tra i centauri del Rivarolo Racing Team, che ha conseguito inoltre con Claudio Prete il trofeo iridato della Epoca Aria. Tra le Epoca Acqua Davide Biancotto e Denis Rossetto non lasciano scampo, con il secondo che segna pure un tempo record sul giro. Infine, nel Minicross Filippo Cagno si aggiudica la classe 85cc, Alessandro Paderini è primo tra i 65cc e Federico Silvestri trionfa nella 50cc.