Nel ciclocross la Cicloteca si difende alla grande. Novero e non solo in evidenza.

Nel ciclocross la Cicloteca si difende alla grande

Ancora una ribalta a livello nazionale per gli appassionati di ciclocross del Canavese e in particolare per quelli che fanno parte della Cicloteca. Lo scorso 25 novembre l’«Increa Stadium» di Brugherio ha fatto da sfondo alla seconda tappa del «Master Cross SMP», evento che era valido pure come decimo «Trofeo C.E. Brugherio 82», «Memorial Berionni e Perego», nonché quale secondo «Trofeo EuroMec 2 Innotec».

Il fango ha reso più dura la competizione

Quasi 700 gli atleti di tutte le età che hanno animato l’evento, il quale si è tenuto su di un vero percorso con contropendenze, salite ripide e discese filanti. A rendere ancora più dura la competizione il fango, che durante tutta la giornata non ha mai abbandonato i partecipanti. Per ciò che concerne i nostri portacolori, nella categoria Master Fascia 3 Giovanni Pinna ha avuto una buona condotta, che gli ha permesso di chiudere al 12° posto.

Leggi anche:  Ivrea, Ciriè e Candia ospiteranno gli European Master Games

Tra gli Allievi Novero ha fatto un’ottima figura

Invece tra gli Allievi ancora una volta a ritagliarsi spazio è stato il bravo Andrea Novero. Gara di livello assoluto la sua, pedalando insieme ai migliori interpreti a livello nazionale di specialità, per di più in una classe che ha registrato ben 60 partenti. Il portacolori del club con sede a La Cassa, dopo una partenza poco brillante, è stato capace di recuperare posizioni giro dopo giro, concludendo con una tredicesima piazza che è di tutto rispetto.