Nel karate bilancio alla grande per lo Shin Gi Tai. Pioggia di medaglie in Liguria.

Nel karate bilancio alla grande per lo Shin Gi Tai

Dopo la pausa estiva, nonché la serie di allenamenti preparatori in vista delle nuove uscite, torna alla ribalta lo Shin Gi Tai Karate. Il club canavesano guidato dal sempre attento maestro Attilio Panetta ha scelto la Liguria per rompere il ghiaccio e tornare alla ribalta a livello agonistico. I nostri si sono presentati, infatti, al via della prima edizione del «Trofeo Nazionale Karate Libertas delle Albisole», che si è tenuto in provincia di Savona. Ai nastri di partenza le cinture marroni e nere per i nati prima del 2006.

In Liguria bella serie di podi per i canavesani

Il bilancio complessivo per il club rivarese è davvero di tutto rispetto. Partiamo da Marco Obert, che è stato capace di salire due volte sul gradino più alto, aggiudicandosi la vittoria sia nella categoria kata Seniores che nella classe Open. Altre due medaglie del metallo più prezioso sono poi arrivate nel kata riservato ai Cadetti. In questo caso, ad aggiudicarsi il primo posto sono risultati Greta Comacchio nel femminile e Tommaso Crivellin nella prova al maschile.

Leggi anche:  Italiani Amatori in pista: che spettacolo a San Francesco al Campo

Nel kata come nel kumite bravi i nostri atleti

Arriviamo quindi agli Esordienti; sempre nella gara riservata alle figure, primo posto per Anita Comacchio tra le ragazze, mentre in campo maschile Enrico Zucco offre un’ottima prestazione, ma in questo caso si «accontenta» dell’argento. Il medagliere canavesano, infine, conta anche un bronzo, più precisamente nel kumite Cadetti 57 chili, per merito di Alberto Santagiuliana.