Pallavolo nazionale e regionale: i risultati del turno pre-natalizio delle squadre del territorio.

Pallavolo nazionale e regionale

Anche la pallavolo nazionale e regionale si appresta a festeggiare il Natale. Non prima, però, di un’ultima tornata di gare che si è svolta nel fine settimana. E naturalmente non sono mancate le emozioni ed i risultati di prestigio, come le sconfitte amare. Ma andiamo con ordine, partendo dalla serie B2 femminile, dove il Caselle ha salutato il proprio pubblico, affrontando il Marudo alla «Rodari». Quale chiusura migliore se non con una vittoria, anche se sofferta, giunta al quinto set. Per ben due volte le padrone di casa hanno inseguito le rivali, poi, con un gran epilogo hanno ribaltato la situazione, finendo per imporsi al tie break.
Serie C al femminile

Montalto Dora e Finimpianti Rivarolo

Mentre i trofei al maschile sono già a riposo, invece in quelli femminili le nostre compagini sono state davvero le protagoniste. Ad iniziare dalle due canavesane impegnate nei campionati di serie C, entrambe provenienti da un turno decisamente negativo. Sabato 22 il Montalto Dora e la Finimpianti Rivarolo hanno cercato di raddrizzare, almeno parzialmente, un periodo a dir poco complicato. Obiettivo solo parzialmente centrato, con le eporediesi che si arrendono in casa, mentre le altocanavesane mettono in bacheca tre punti importanti, andando ad espugnare la tana del Monviso in sole tre partite.
Spazio pure alla serie D

Leggi anche:  Adunata Nazionale Alpini a Milano: tutte le foto dei gruppi di Ciriacese e Valli di Lanzo

La Serie D

Infine, ampio spazio anche ai raggruppamenti «in rosa» che riguardano la serie D regionale. Partiamo dal gruppo A, dove c’è stata gloria per l’ASD Canavese Volley. Derby favorevole alle eporediesi quello giocato contro le giovani della Finimpianti, con gara chiusa in tre periodo. Ma le rivarolesi hanno venduto cara la pelle, come per altro dimostrato anche dai riscontri dei singoli parziali. Sconfitta davvero con onore per la Balamunt, che su di un campo molto difficile come quello del Cogne Acciai ha ceduto, ma solo al tie break, mettendo in difficoltà una rivale di tutto rispetto e ponendo in bacheca un altro prezioso punto. Nel gruppo B, invece, dopo un lungo digiuno torna a sorridere la Labor, che vince in trasferta. Gara tutta grinta e determinazione, che permette alle borgaresi di conquistare la terza affermazione stagionale e di agganciare proprio la diretta rivale (il Libellula), tornando in corsa per la salvezza. Invece epilogo no per il Valentino Volpianese: la squadra targata Lilli, infatti, alza bandiera bianca in casa contro il Cervere, restando così in fondo alla graduatoria del girone. Infine, nulla da fare per il Cargo Volley Leini contro il Villanova, nuova capolista del trofeo. Nei primi due set netto il divario, mentre nel terzo le gialloblù riescono a mettere in difficoltà le locali, ma si devono arrendere ai vantaggi.