Podi ed ottimi risultati per il Circolo Delfino. La schema è di nuovo protagonista.

Podi ed ottimi risultati per il Circolo Delfino

Si torna a parlare di scherma e degli ottimi riscontri colti dal Circolo Delfino di Ivrea, che ha messo in bacheca nelle settimane scorse. In questa occasione sono stati 40 al via delle gare relative al calendario della Federazione Italiana Scherma. Si parte da Belluno, dove a salire in pedana sono stati Federico Marenco, Giorgio Guerriero, Eugenio Tradardi, Eugenio Chasseur, Tommaso Scapino e Miriana Brizzi i quali hanno animato il Campionato Italiano Under 23. I riscontri migliori li hanno firmati Marenco e Tradardi, che sono entrati nella finale ad otto e hanno chiuso rispettivamente al 5° ed al 7° posto.

Giovani e Master in evidenza

La gara inaugurale del trofeo Regionale Under 14 e del Campionato Regionale Cadetti/Giovani è andata invece in scena ad Asti. Nella categoria Bambine (10 anni) eccellente il bronzo di Ellea Scalabrin, quindi tra i Giovanissimi (11 anni) Riccardo Gera, Edoardo Strobbia, Matteo Casalegno e Riccardo Galluzzo hanno raggiunto la finale. Tra loro si sono messi in luce Gera e Strobbia, giunti terzi a pari merito. Passiamo alle Allieve, dove Stella Scalabrin ha affrontato una competizione molto impegnativa, terminando ottava. Spazio anche ai Master, dove tra gli Under 50 hanno gareggiato Andrea Occleppo e Marco Fenoglio, i quali hanno preso parte alla seconda tappa Nazionale che si è disputata a Caserta. Fenoglio, reduce dai recenti Mondiali di categoria, ha conquistato la terza piazza. Un risultato di tutto rispetto pure perché gli consente di raggiungere la quarta posizione nel ranking nazionale della propria classe.