Alla recente iniziativa organizzata dal Dojo Heian ha preso parte anche lo Shin Gi Tai Karate di Rivara e Busano. Il club guidato dal maestro Attilio Panetta ha, così, voluto onorare al meglio il ricordo del maestro Cantello, al quale il primo trofeo ciriacese era dedicato.

Shin Gi Tai Karate presente al trofeo ciriacese

Debutto, tra i 400 atleti ai nastri di partenza, per i componenti del gruppo che si allena presso la palestra di Benne di Corio, che è seguito dall’allenatore Antonio Bagnato, sotto la supervisione del già citato Panetta. Il bilancio complessivo per questa «costola» dello Shin Gi Tai è di tutto rispetto.

Ottimi risultati

Affermazione, per esempio di Riccardo Eblovi, impegnato nel kata categoria 12-14 anni cintura arancione, imitato alla perfezione dal compagno di squadra Christian Cataldi, che invece era al via della classe 12-14 anni cintura bianca. Ancora nel kata, seconda posizione per Marcello Ferrari (categoria Open Over 35), mentre un altro argento se lo è messo al collo Lorenzo Cataldi, che ha gareggiato nella classe 15-17 cintura bianca. In più vanno sottolineate le buone prestazioni di Elisa Ferrari, Aurora Chiabrando, Kevin Chiabrando e Fabrizio Cataldi, che non sono riusciti a salire sul podio.

Leggi anche:  Ancora punti pesanti per la Brb Ivrea di bocce

Soddisfazione in casa Shin Gi Tai

«Si è creato un bel gruppo nella palestra di Benne – il commento in casa Shin Gi Tai – con tanta voglia di crescere. Di sicuro vedremo anche loro sui tatami delle gare con i propri compagni di squadra di Busano e Rivara».