Lo Skating dreams Volpiano ha partecipato nei giorni scorsi al Novara talent show.

Skating dreams Volpiano

Due giornate di training e show di elevato livello, con stimatissimi e preparatissimi insegnanti d’eccezione, come Michele Terruzzi, Cristina Moretti, Annalisa Marelli Tarlazzi, con la ballerina e coreografa Selena Folegatti, con i migliori pattinatori (Giada Luppi, Caterina Artoni, Raoul Allegranti, Angelica Bertoldi, Claudio Casini, Micol Mills, Tommaso Cortini, Giorgio Casella, Martina Codra, Viola Pieroni) e con i campioni del mondo, come padrino e madrina della serata: Luca Lucaroni e Rebecca Tarlazzi.

In memoria del tecnico Gabriele Quirini

L’intero evento è stato dedicato alla memoria del grandissimo tecnico federale Gabriele Quirini, che per 7 anni è stato la mente e l’anima di questo meraviglioso spettacolo e che più di ogni altro, ha saputo, nella sua vita, scoprire e crescere nuovi talenti del pattinaggio artistico a rotelle.

“Soddisfatti e fieri”

“Il 02 e 03 Novembre, ancora una volta, abbiamo avuto l’onore di essere presenti al Novara talent show – raccontano dal club -, uno spettacolo e un training di elevato livello del pattinaggio artistico, organizzato dalla S. Giacomo di Novara; presenti come allenatori dello Skating Dreams, il presidente Anna Maria Gnoffo e il vice presidente Luciano Veronese , con l’allieva Gaia Carcaterra, la quale, ovviamente, oltre ad avere partecipato al training, ha anche partecipato all’overture dell’eccezionale spettacolo, con i campioni, mentre gli insegnanti hanno partecipato alle lezioni e hanno potuto assistere, ancora una volta, al perfezionamento di salti a secco e in pista, trottole, coreografia, preparazione atletica, allo spettacolo e alle novità della roll art (nuovo regolamento del pattinaggio artistico); tutto questo, in pista presso il Villaggio Azzurro, a Novara, con i migliori tecnici, in due giornate intere, di intenso lavoro, con 28 associazioni e 150 atleti. Siamo soddisfatti e fieri di poter prendere parte ad una manifestazione sportiva così importante e ringraziamo di cuore gli organizzatori, gli insegnanti, i tecnici e tutti coloro che lavorano tanto, con passione e dedizione”.