Vietti Celestino quarto a Spielberg in Austria dopo una gara da vero protagonista nel Campionato di Moto3

Vietti Celestino quarto

Una domenica da protagonista assoluto per Celestino Vietti Ramus quella del GP d’Austria. Partito dalla quinta casella della griglia e dopo un avvio di gara difficile, il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46 impone un ritmo forsennato e grazie ad una sequenza di 9 giri veloci (1’36.587, il migliore in gara) ricuce il gap di 5 secondi sul terzetto in lotta per la vittoria.

Ultima curva fatale

Terzo al via dell’ultimo giro e all’uscita dall’ultima curva, proprio in volata perde il podio per soli 15 millesimi di distacco da Mc Phee. Con il risultato di oggi, è settimo in Campionato con un bottino di 81 punti, primo tra i rookie. Si consola con la massima velocità in gara (219.9 km/h ndr) Dennis Foggia, 14esimo al traguardo dopo un weekend tutto in salita.

Rimonta incredibile

E’ stata una rimonta incredibile per Celestino Vietti Ramus a Spielberg, ad un distacco di oltre 5 secondi dai primi a 10 giri dalla fine, il giovane pilota dello Sky Racing Team VR46 infila 9 giri veloci e sfiora il podio.

Leggi anche:  Paolo Rossi del Team Durbano chiude terzo in Francia

Amaro in bocca

“Sono contento anche se non posso negare che rimane un po’ di amaro in bocca – ha dichiarato a fine gara il giovane talento ciriacese – per come è andata all’ultima curva. Ero uscito davvero forte, la rimonta mi ha caricato, ma ho fatto un piccolissimo errore che è costato il podio. Sono felice per come è andato tutto il weekend, per il supporto e il gran lavoro del Team. Questa rimonta è stata merito di tutti. Dobbiamo continuare così”.