Vietti Ramus protagonista anche in mezzo ai bambini. Celestino in vista ai bimbi del “Meyer”.

Vietti Ramus protagonista anche in mezzo ai bambini

Non solo impegno in pista, dove va sempre molto forte. Celestino Vietti Ramus va fortissimo anche quando si tratta di essere disponibile con chi ha bisogno. In occasione della gara del Mugello, andata in scena ad inizio giugno, il pilota di Coassolo è stato tra i protagonisti, insieme ad altri colleghi del Motomondiale, di una visita all’Ospedale Meyer i Firenze.

Celestino ha incontrato gli ospiti dell’Ospedale Meyer

Nell’occasione il centauro in forza allo Sky Racing Team VR46 e gli altri piloti hanno dimostrato pure una grandissima sensibilità, passando alcune ore, presso la ludoteca del nosocomio toscano, insieme ai bambini ospiti della struttura fiorentina. Il tutto regalando album da colorare, cappellini e tanta gioia ai bimbi che si sono ritrovati nella ludoteca del nosocomio toscano.

In pista al Mugello, invece, è arrivato un nono posto

In pista, invece, Vietti Ramus ha terminato la sua performance con il nono posto, precedendo Darren Binder. Nonostante «Cele» non sia mai riuscito a lottare con i primissimi, ha avuto la capacità di risalire dal sedicesimo posto ed approfittando pure degli errori di chi gli era davanti è stato capace di entrare nella «top ten» di giornata. Al via con i colori dell’Italia, Vietti Ramus ha mostrato le proprie doti e la sua attenzione in gara, confermandosi per altro nuovamente il miglior «rookie» della stagione.