Vietti Ramus qualifica complicata per il Gd di domani a Valencia.

Vietti Ramus qualifica con caduta

Una qualifica più corta del previsto per i piloti dello Sky Racing Team VR46 a Valencia dove si corre l’ultimo GP della stagione 2019. Entrambi fermi alla Q1, scatteranno dalla nona e decima fila dello schieramento. 14esimo nella combinata di ieri e al lavoro per ricucire il gap in FP3, Celestino Vietti Ramus è stato vittima di una brutta caduta questa mattina che lo ha costretto a rivedere il suo programma di lavoro. Perso l’accesso diretto alla Q2 e dolorante alla spalla sinistra, ha cercato di tenere il passo in qualifica, ma non è andato oltre il crono di 1’40.689, tempo che vale la 28esima piazza.

Non va meglio al compagno

Invece, 26esima casella della griglia per Dennis Foggia con un miglior giro lanciato di 1’40.590 e pronto ad un’altra gara all’attacco per recuperare posizioni e scalare la classifica.

Così, Celestino al termine della sessione di prove ufficiali. “La caduta ha reso le cose più difficili del previsto: ho dolore alla spalla e non sono al massimo della condizione. Lavoriamo sui particolari per riuscire ad essere nostro agio alla guida e recuperare in gara”.

Già alle libere…

Già le prove libera del venerdì erano stato presagio di un sabato non del tutto semplice. Infatti, nell’ultimo venerdì di libere della stagione 2019 al GP di Valencia per i piloti dello Sky Racing Team VR46 con Celestino Vietti Ramus al 14esimo posto e Dennis Foggia 21esimo nella combinata di giornata. Temperature rigide, forte vento e una scivolata in FP2 hanno reso le cose più complicate del previsto, ma Celestino aveva comunque centrato il momentaneo accesso alla Q2 con un miglior tempo sul giro di 1’40.247 e un ritardo dai primissimi di soli sei decimi.